La MINI Roadster Concept, presentata a Francoforte, forma la coppia ideale con la Coupé anticipata poco tempo fa: ecco quindi anche la scoperta a due posti. Anche questo modello è stato realizzato per celebrare i 50 anni della prima piccola "premium" della storia.
Battezzate "Oxford Twins", coupé e roadster sembrano essere destinate a far duetto anche in futuro. La Roadster Concept presenta dimensioni identiche alla gemella : 3,71 metri di lunghezza, 1.68 di larghezza ed una altezza di 1.35.
Il frontale ovviamente rimane identico, con con paraurti più larghi e bassi rispetto ai modelli in commercio. Le differenze stanno nel posteriore, che opsita la la capote in tessuto, azionabile manualmente, che viene ripiegata dietro i due sedili. Grazie a questo stratagemma la capacità del bagagliaio rimane di 250 litri sia a capote chiusa che aperta. Inoltre La nuova roll-bar monolitica in alluminio che in caso di necessità fuoriesce elettromeccanicamente in 150 millisecondi e si estende lungo l’intera larghezza dell’abitacolo assicura, in combinazione con il telaio rinforzato del parabrezza, la massima protezione degli occupanti.
Rispetto alla gemella la Roadster Concept è un po' meno esuberante. Al posto del1.6 da 211 cavalli monta il motore turbo 1,6 litri Twin-Scroll della Cooper S. Il propulsore equipaggiato a iniezione diretta di benzina eroga 175 cavalli, con  e mette a disposizione una coppia massima di 26,5 kgm attraverso la funzione di overboost.

Cerchi una MINI usata o km/0?