Si sta allenando al Nurburgring, prima di mettere l'abito buono e andare a Pebble Beach. Bmw M4 GTS verrà svelata al Concorso d'Eleganza in agosto, queste le indiscrezioni, e si propone come la variante estrema della già sportivissima M4. Si può andare oltre i 431 cavalli e 550 Nm erogati dal motore Twin Power Turbo 3 litri? L'operazione è possibile, ma non resterà un semplice gioco ad aumentare i numeri di potenza e coppia, la GTS. Farà di più. Estremizzerà ogni concetto, a cominciare dal peso, accreditato di una riduzione nell'ordine dei 100 kg, possibile non solo con l'adozione di materiali compositi in maniera ancor più estesa della Bmw M4, ma rimuovendo ogni accessorio ritenuto superfluo per una coupé dalla vocazione strettamente corsaiola: sarà oggetto da pista con licenza di circolare sulle strade di tutti i giorni, di fatto. Via i sedili posteriori e largo a una struttura di irrigidimento della scocca, addio al sistema di navigazione e all'infotainment, scelta logica se si accettano i presupposti di coupé estrema. Non di minor rilievo saranno le modifiche aerodinamiche e tecniche, traslate pari pari dalla Bmw M4 impiegata nel campionato di MotoGP con il ruolo di Safety Car. Il principale accorgimento è l'adozione dell'iniezione d'acqua (per approfondire, clicca qui), sistema pensato per abbassare le temperature d'esercizio in camera di combustione, permettendo da un lato di incrementare la pressione di sovralimentazione del turbocompressore, dall'altro di ottimizzare consumi e gestione della combustione medesima. Degli iniettori a 10 bar spruzzano acqua nebulizzata nei condotti d'aspirazione, a tutto beneficio delle prestazioni. Attendiamoci pertanto un incremento dei cavalli assicurati dal 6 cilindri, qualcosa che dovrebbe portare a quasi 500 cavalli complessivi. Sul versante aerodinamico, il pacchetto sarà mutuato anch'esso dalla safety car, particolarmente evidenti sono le appendici sul paraurti anteriore, con un ampio splitter nella zona centrale e un'ala posteriore supportata da due piloncini. Fabiano Polimeni Fonte video spia | via Youtube, cvdzijden