Si annuncia profondamente diversa dalla "erre" che diede inizio a tutto. Al Festival di Goodwood 2015 (apertura il 25 giugno prossimo) farà il suo debutto in anteprima la nuova Nissan Juke-R Nismo. La formula è quella nota, ovvero, trapiantare i geni di una supercar sul simpatico crossover urbano (clicca qui per la prova in pista della Juke RS), ritrovandosi come sintesi un oggetto unico. I pionieri del concetto hanno potuto prenotare la prima Juke-R, un progetto realizzato su misura del cliente, per la modica cifra di 590 mila dollari, tanti vennero stimati essere necessari nel 2013, quando si decise di produrla. Adesso si va verso la probabile riproposizione dell'abbinata Nissan GT-R-Juke, con prevedibilmente lo stesso motore V6 biturbo della coupé, capace di 550 cavalli. In attesa di scoprire quella che sarà la scheda tecnica, ci si può "consolare" sbirciando tra le ombre che avvolgono il teaser del frontale. Un paraurti più geometrico e corsaiolo, merito dei profili esterni, a simulare i sostegni di un'ala, il muso ritocca quelle che sono le linee dei gruppi ottici sul cofano motore, con il consueto andamento a boomerang ma notevolmente ridotti nelle dimensioni, sempre che non nascondano prese d'aria ulteriori. Impossibile non notare anche le prese Naca davanti al parabrezza, al pari della carreggiata aumentata e un'altezza da terra ridotta. Per saperne di più servirà attendere Goodwood. Fabiano Polimeni