L'ultima a trasformarsi è stata la Golf, ora tocca a lei, Opel Astra TCR. Non conosciamo ancora quale sarà la versione di serie più sportiva ed estrema della piacevole compatta di Russelsheim, ed ecco apparire le forme della variante sviluppata per il campionato turismo, nel quale si cimenterà dal prossimo anno. Eppure, guardando i numeri diramati in concomitanza con i bozzetti che ne anticipano le modifiche aerodinamiche, c'è un particolare da tenere in gran considerazione: i 330 cavalli e 410 Nm assicurati dal motore turbo 2 litri. E' in linea con le specifiche massime consentite dal regolamento, ma ci dice anche cosa potremo attenderci dalla nuova Opel Astra in versione OPC, ovvero, un top di gamma uniformato per potenza massima ai valori di Golf R, nel radar dei 300 cavalli o giù di lì. Opel Astra TCR (2) Al Salone di Francoforte verrà svelata per intero la scheda tecnica della Astra TCR, nell'attesa i due bozzetti mettono in mostra un kit aerodinamico accattivante, con il cofano motore tempestato di aperture, un paraurti anteriore raccordato con passaruota imponenti e un retrotreno sul quale spiccano il diffusore e l'ala fissa. Fabiano Polimeni