La famiglia dei SUV Alfa Romeo dopo l'attesissimo Stelvio, il cui esordio ufficiale è previsto per questo fine settimana è destinata ad allargarsi. Entro fine 2018, salirà a tre il numero degli sport utility del Biscione.

ALFA ROMEO STELVIO, IL COWNTDOWN

Lo ha confermato lo stesso Sergio Marchionne, ribadendo così il core business a medio termine per Alfa Romeo. Altri SUV, prima quello più grande, della classe del Maserati Levante, per intendersi, concepito per i mercati potenzialmente più ricchi, USA in primis.

ALFA ROMEO, IL LARGE SUV ATTESO NEL 2018

A seguire uno sport utility più compatto, che sarà strettamente imparentato con la futura Alfa Romeo Giulietta. Dovrebbe arrivare tra fine 2018 e inizio 2019. E sarà un modello importante per il mercato italiano ed europeo. L'equivalente della BMW X1 o dell'Audi Q3, quindi definibile anche come crossover, in teoria,

ALFA ROMEO, ECCO PERCHE' IL FUTURO PASSA DAI SUV

Sia il large SUV sia quello small saranno realizzati sulla piattaforma Giorgio, vanto del Gruppo FCA, che continuerà a garantire doti stradali di primo livello.

Dopo lo Stelvio, in sostanza un SUV all'anno. Per un ciclo di lanci credibile, al quale si affiancheranno anche altri modelli. Ma l'assalto al mondo delle auto premium per Alfa Sarà guidato dai SUV.