Sarà un modello strategico per Lamborghini. Urus, primo suv a Sant'Agata Bolognese, dovrà raddoppiare i volumi di vendita oggi supportati unicamente dalla gamma Huracan e Aventador. A pieno regime usciranno dallo stabilimento (ampliato) 3.500 unità ogni anno. Varrà da solo quanto la produzione 2016 delle due supersportive del Toro, la cui artigianalità realizzativa registra un ritmo di 5,5 Aventador prodotte ogni giorno, contro 11 Huracan. Il percorso che porterà Urus su strada era stato prospettato da Stefano Domenicali già lo scorso gennaio, intervistato da Auto.

«La linea di montaggio sarà pronta per maggio, poi ci vorrà un anno per mettere il suv in produzione, quindi 2018. Ormai il progetto è definito: avrà quattro porte, 4 o 5 posti e un motore V8 biturbo 4 litri da 600 cavalli. L'auto la faremo tutta in casa, eccetto il motore che arriverà dalla Germania. La Urus ci permetterà di raddoppiare la produzione», raccontava l'a.d. approdato in Lamborghini nel 2016. Dal Cavallino rampante al Toro, con un intermezzo nelle vesti di uomo FIA, responsabile della Commissione monoposto.

Le ultime notizie su Lamborghini Urus fissano la potenza dell'unità biturbo a quota 650 cavalli, 45 cavalli più di quanti ne esprime lo stesso V8 nell'applicazione su Audi RS6 Avant Performance firmata Audi Sport (sul numero di Auto in edicola raccontiamo il viaggio all'interno del brand diretto da Stephan Winkelmann, a sua volta un ex del mondo Lambo), in attesa di un ampliamento dell'offerta con una variante plug-in hybrid in una fase successiva. 

Il suv per raddoppiare la produzione, conservando uno stile che sia inconfondibilmente Lamborghini anche su proporzioni inedite. Quella che è, di fatto, l'attualità si mescola con i piani di sviluppo futuri, investimenti da programmare e scelte da compiere sulle caratteristiche che dovrà avere l'erede della Lamborghini Huracan.

A breve, invece, dovremmo avere le prime anticipazioni ufficiali sullo stile del suv Urus. Non dovrebbe distanziarsi troppo dal concept (in foto) presentato nel 2012, i muletti impegnati nei test di sviluppo hanno rilanciato un anteriore dai fari più ampi e una fascia paraurti con aperture più estese.

LA GAMMA LAMBORGHINI E IL LISTINO PREZZI