Dopo aver pensato agli appassionati di pesca a mosca - d'altronde, senza una Bentley Bentayga chi può immaginare di trovare piena soddisfazione dall'esercizio? - ecco che Mulliner trasforma il bagagliaio del suv proponendo tutto il necessario per chi si diletta nella caccia col falcone. Sport a dir poco d'elite, il complemento necessario del falcone è "chiaro" che sia una Bentayga. 

Il kit, rigorosamente realizzato a mano dagli artigiani Mulliner, si compone di una duplice cassetta rivestita in un particolare tessuto ecologico, in sughero naturale, all'interno lo spazio per riporre il necessario per preparare il falcone al volo e per il ristoro (proprio). In sughero è anche il tappeto a protezione del fondo del bagagliaio, avvolgibile, in grado di proteggere la soglia d'accesso al vano.

Hanno pensato anche al falcone, in Bentley, offrendo un trespolo installabile sul fondo, postazione dedicata al volatile perché abbia il comfort adeguato al blasone del marchio. A richiesta si potrà avere il kit in pelle con guanti e cappuccio, mentre del corredo standard fa parte un binocolo e l'unità di tracciamento GPS per seguire il falcone.

Bentayga, il Monte Rosa a bordo

Conclusa la battuta di caccia, l'abitacolo di Bentayga Falconry offre cinque posti. Alle quattro, regali, sedute per passeggeri e guidatore si aggiunge un supporto dedicato al falcone, posto dietro il bracciolo portaoggetti. Non si conclude qui la personalizzazione Mulliner: la plancia davanti al passeggero è intarsiata a mano per raffigurare la scena di un falcone reale in volo su una distesa desertica. Ben 430 pezzi di legno e 9 giorni di lavoro sono necessari per garantire la perfezione di ogni dettaglio, dalle sfumature alla laccatura.