Una sigla che si rifà al passato, un design che proietta nel futuro i tratti che maggiormente identificano una BMW. Con Serie 8 Concept, presentata in anteprima al Concorso d'Eleganza di Villa d'Este, arriva il primo sguardo sulla grande coupé sportiva destinata al debutto sotto forma di prodotto finito, pronto per la commercializzazione, nel 2018. Non è ancora tempo di numeri, dalle dimensioni alla scheda tecnica. BMW Serie 8 Concept svela quello che sarà lo stile, probabilmente ancora soggetto ad affinamenti più o meno grandi.

Tra gli elementi che più catturano l'attenzione c'è il doppio rene sul frontale. Ampissimo, due elementi raccordati al centro a formare una sorta di calandra unica. Quasi posizionata a sbalzo rispetto alla fascia del frontale, grazie al gioco dei profili verticali, inclinati per seguire il cofano spiovente nella parte superiore, replica l'andamento appuntito del muso proprio della prima Serie 8

Gruppi ottici laser, sottilissimi, completano un anteriore aggresssivo, merito anche delle nervature sul cofano motore, due più centrali, altrettante a raccordarsi con i montanti anteriori. Giochi di linee morbide definiscono una cellula abitacolo leggera, spiovente in coda e "poggiata" sulle ampie spalle tracciate dai passaruota posteriori, a fasciare cerchi da 21 pollici. Il richiamo diretto all'attuale produzione BMW si riscopre nella grafica delle luci laser anteriori, con il tema esagonale, oppure nelle forme dei fari posteriori a L, su un volume alto e completato da uno spoiler ampio, integrato nel disegno armonico dei passaruota e del lunotto. 

«La futura BMW Serie 8 Coupé dimostrerà che le dinamiche raffinate e il lusso moderno possono convivere. Questo sarà il prossimo modello nell’espansione dell’offerta di auto di lusso e innalzerà il benchmark per le coupé in questo segmento. Allo stesso tempo, rafforzeremo la nostra rivendicazione di leadership nel segmento delle auto di lusso», ha commentato Harald Krüger, presidente del CdA del gruppo BMW.

Grande coupé quattro posti, andrà a sfidare la rivale diretta che sarà Mercedes Classe S Coupé. I tratti spiccatamente sportivi delle forme esterne si abbinano a interni nei quali coesistono due anime: sportività e lusso, sintetizzate attraverso i materiali. La fibra di carbonio definisce tunnel e plancia, parzialmente i pannelli porta, i sedili nella loro struttura. Pelle Merino in due tonalità riveste sedili e gran parte dell'abitacolo, interrotta da inserti in alluminio lavorato a mano. Il colpo di teatro, poi, della leva del cambio e del selettore iDrive realizzati in cristallo Swarovski. Fa diretto richiamo alle prestazioni, invece, la scelta di palette del cambio in alluminio anodizzato rosso. 

La strumentazione ovviamente è del tipo virtuale e configurabile, l'infotainment posto sulla plancia a cascata sovrasta comandi a sfioramento dedicati alla climatizzazione. Lusso come segmento di appartenenza esige, in una lettura dello stile che Adrian van Hooydonk, commenta così: «Il design della BMW Serie 8 Concept offre una fresca interpretazione dello stile iconico BMW. E mostra anche un nuovo approccio nell’uso delle forme, che si riflette particolarmente sulle superfici della vettura. Poche linee tese segnano chiare superfici e i volumi dell’auto sono fortemente scolpiti. Questi elementi insieme creano una grande presenza per un modello pieno di carattere. In breve, questa è un’auto pensata per il guidatore».

LA GAMMA BMW E IL LISTINO PREZZI