Dopo che l’Alfa Romeo aveva lanciato il guanto di sfida con la Giulia Quadrifoglio, qualcuno lo avrebbe sicuramente raccolto. La prima in ordine di tempo è la Jaguar, che ha annunciato una versione speciale e ultra-limitata – solo 300 esemplari – della XE. Il suo nome è XE SV Project 8 ed è un progetto curato dal reparto Special Vehicle Operations (SVO), a dire il vero molto più esclusivo di quello della berlina del Biscione, visto che le auto verranno costruite a mano e avranno probabilmente un prezzo ben più alto di 80.000 euro. 
 
Ad ogni modo, con i 600 CV di potenza tirati fuori dal 5.0 V8 sovralimentato con compressore volumetrico, questa XE sarà la Jaguar di serie più potente mai esistita.  L’auto verrà presentata ufficialmente il prossimo 30 giugno in occasione del Goodwood Festival of Speed e attualmente si trova al Nurburgring per la messa a punto dell’assetto.
 
L’obiettivo dei tecnici inglesi è quello di ottenere prestazioni da vera supercar in un corpo da berlina, come spiega il boss di SVO John Edwards “È giunto il momento per l’SVO di produrre la più estrema vettura stradale nella storia di Jaguar. Il team SVO è alimentato dallo spirito delle alte prestazioni ed è impegnato continuamente nell’offrire l’esperienza di guida più emozionante possibile” Edwards ha poi spiegato l’importanza dei progetti speciali.
 
In tutto il mondo i nostri clienti sono stati entusiasti della F-TYPE Project 7 – ha aggiunto Edwards - La nuova XE SV Project 8 porta l'aerodinamica e l'ingegneria delle prestazioni ad un livello ancora più elevato: è concepita per gli appassionati e per i collezionisti più esigenti. Il suo prezzo rifletterà il concetto di essere una vettura sportiva dalle prestazioni così estreme e disponibile in numero limitato di esemplari”.