Andrà subito in pista, per competere nel mondiale Endurance in classe GTE, dove le rivali sono Aston Martin Vantage, Chevrolet Corvette, Ferrari 488 GTB e Ford GT. BMW M8 GTE sviluppa ed estremizza i concetti di quella che sarà la BMW M8 stradale e, se i test al Lausitzring hanno fornito la prima presa di contatto con il nuovo progetto, le immagini diffuse da BMW Motorposport svelano altri particolari sul design.

Il dettaglio che si intuisce più chiaro è il contorno dei gruppi ottici anteriori, assottigliati alle estremità e contigui alla calandra, un doppio rene molto ampio in larghezza

BMW Serie 8 Concept, il ritorno della gran coupé di lusso

Pressoché la totalità delle soluzioni sono specifiche sulla versione da gara. Un elemento sarà comune alla M8 stradale e alla BMW Serie 8 Coupé: l'andamento della linea di cintura e dei finestrini, rastremata in coda. Una particolarità della M8 GTE impegnata nei test in Germania è la presenza del doppio scarico posto lateralmente (da escludere per il modello di serie), sulla fiancata destra, mentre appendici aerodinamiche vistose - splitter curvo e ala posteriore - i passaruota anteriori e posteriori aperti in basso e le minigonne estese per sigillare il più possibile l'area interna al passo, spiegano quale sia il livello di accuratezza nella ricerca del carico aerodinamico e la gestione efficiente dei flussi.

Con il debutto della M8 GTE in gara nel gennaio 2018 alla 24 Ore di Daytona, la presentazione della M8 stradale dovrebbe arrivare tra Francoforte e Detroit. 

LA GAMMA BMW E IL LISTINO PREZZI