Aston Martin Vanquish Zagato Speedster e Shooting Brake. Due modelli speciali al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach. Una sportiva aperta, un classico e la shooting brake. Che non è una station wagon, si tratta di un modello dinamico e adatto al prestigio del Marchio (una su tutte, la Ferrari FF di qualche anno fa). Ma rimane pur sempre una sorpresa.

A firma del designer milanese, che ha centrato l'obiettivo di due modelli originali. La Speedster sarà realizzata in 28 pezzi, che saranno ovviamente ambitissmi. Si presenta con un design muscoloso, di sicuro impatto, con il classico muso personalizzato da Zagato. Una due posti secchi speciale, che sarà spinta dal V12 di 5.9 litri da 600 cavalli. Un aspirato eccezionale, capace di 640 Nm di coppia. La base meccanica è quella, da sportiva pura, della Vanquish S. Cambio automatico a otto marce e ovviamente trazione posteriore.

Ancora più "speciale" la  Shooting Brake. Con le stesse caratteristiche tecniche, ma forte di uno stile ben diverso. La coda tronca ovviamente è la caratteristica distintiva. Si tratta di una quattro posti, dotata di un profilo davvero notevole. La Shooting Brake non mancherà nell'obbiettivo di trovare facoltosi estimatori.