Sopresa prima di Natale. Lexus ha pubblicato il teaser della LF-1 Limitless, un protototipo che sarà presentato a gennaio al Salone di Detroit. Fin qui niente di strano, anche se il nome richiama la LFA, raffinatissima supercar prodotta in 500 esemplari tra il 2010 e il 2012. Equi cade il primo "indizio" di sportività.

Limitless, letteralmente "senza limiti", è un aggettivo che dichiara ambizioni speciali. Soprattutto il design di questa concept, anticipa molti dettagli che saranno riproposti su i prossimi modelli diserie. La LF-1 Limitless stilisticamente è stata concepita dal Calty Design Research, lo storico studio di Toyota nato del Sud della California nel 1973. Dal quale sono usciti quasi tutti i modelli chiave del Gruppo: dalla Rav4, alla Camry, dalla CH-R alla Lexus RX. E proprio a questo ultimo filone, dal punto di vista tecnico, si potrebbe raccordare, avendo il logo Lexus con i contorni blu, indizio della assai probabile presenza di un powertrain ibrido.

E' stata ufficialmente definita "flagship crossover", una portabandiera del segmento. La LF-1 Limitless è stata mostrata in un primo teaser che ne anticipa un indole particolare. Il design è molto sportivo. Il posteriore è stato caratterizzato in maniera molto evidente. Con un lungo Led orizzontale che abbraccia il portellone. La fascia di raccordo luminosa posta fra le luci posteriori dalla Porsche Carrera 4 di qualche anno fa ha fatto scuola. Ma c'è un led in aggiunta anche sullo spoiler posteriore.

Una soluzione complessivamente originale e molto dinamica. Che si sposa con un lunotto inclinato: da coupé. Con proporzioni per certi versi assimilabili all'Alfa Brera di Giugiaro. La "flagship crossover" potrebbe rappresentare il top di gamma.