Elon Musk indubbiamente sa come catalizzare l'attenzione. Degli appassionati, soprattutto degli azionisti e della gente comune. E riesce, in un modo o nell'altro, tra un tweet e una conferenza, a tenere la sua Tesla sulla cresta dell'onda. 

L'ultima scommessa è di quelle pesanti. “Entro tre anni le auto Tesla guideranno meglio degli essere umani“. Evidentemente non erano bastate negli ultimi mesi le presentazioni, con i relativi colpi di scena di Model 3, Truck Semi e dell'incredibile Roadster da 400 km/h. I conti del Marchio non stanno andando benissimo e così l'ineffabile Musk sa bene, da eccellente salesman, quali tasti andare a toccare.

Prima della fine del 2020, secondo Elon, come ha anticipato Electreck, le Tesla saranno in grado di circolare senza pilota. Nella più totale dinsinvoltura. Anzi con un margine di sicurezza ben superiore a quello della guida umana. La vittoria totale del Self Drive. Il che vuol dire che per il 2019 le Tesla saranno dotate dei sistemi per la guida autonoma totale. Servirà circa un anno per completare i test.

Ma per allora le regole della circolazione stradale in tutto il mondo saranno pronte? Musk a dire il vero, aveva già prefigurato qualcosa di simile per il 2018. E deve ancora fissare la data del coast to coast negli Stati Uniti a guida completamente automatica annuciato lo scorso anno. Bolle ancora parecchia acqua in pentola, i tempi sono prematuri. Ma come al solito Tesla punta giocare d'anticipo.