Tassello dopo tassello il mosaico Classe A sta prendendo forma. Prima gli interni, poi l’innovativo infotainment presentato a Las Vegas. Infine, a pochi giorni dalla prima mondiale del 2 febbraio, l’immagine del frontale. Mercedes alimenta la curiosità nei confronti della nuova generazione di compatta premium, già mostrata in versione camouflage durante i test invernali.

E se gli interni sono da piccola ammiraglia lo sarà anche l’esterno: dalla prima foto si nota una somiglianza molto marcata con la nuova CLS (foto in basso), sia per quanto riguarda il design dei gruppi ottici, tanto per quello di calandra e cofano. Classe A ha l’obiettivo di alzare l’asticella nel segmento e lo si era capito già osservando la plancia e i due display widescreen da 10,25 pollici, e apprendendo le funzioni del nuovo sistema Mercedes-Benz User Experience.

Nulla è trapelato sul fronte meccanica, tuttavia è praticamente certo che per la prima volta sarà disponibile anche in versione ibrida. E gli indizi non arrivano solo dalla strategia CASE già annunciata lo scorso anno ma anche da una delle foto degli interni: osservando bene la strumentazione digitale si nota il simbolo di una batteria e l’indicatore dell’autonomia elettrica residua (foto in basso). Inoltre non mancherà la classica versione sportiva Amg, che con l’ultima generazione ha toccato quota 381 cavalli.