La quinta generazione di RAV4, appena presentata al Salone di New York, è solo la punta dell’iceberg. Nei piani di Toyota è previsto un grande sviluppo del modello. I crossover e i SUV, è un dato di fatto, stanno diventando sempre più dominanti, a livello globale e ovviamente sul mercato USA, dove di fatto hanno preso piede.

RAV4 si candida a diventare l’erede della conosciutissima, per gli americani Camry. Non come modello “base”, ma come famiglia. E’ tutto ancora in fieri, ma Jack Hollis vice presidente di della Toyota Motor North America ha fornito elementi interessanti a Automotive News.

In sostanza RAV4 con la sua piattaforma TNGA sarà la capostipite di una serie di vettura. Per ora sono state presentati i SUV a benzina e ibrido (seconda generazione del powertrain THS con motore aspirato 2.5 benzina) attuali cavalli di battaglia.

Ma il mercato degli Stati Uniti è molto esigente. Le auto a sette posti sono sempre più richieste (anche Lexus ha ceduto alla tentazione) e quindi sarebbe in cantiere anche una versione con la terza fila.

Non solo, Toyota New Global Architecture lascia spazio, oltre che a due poltrone in più, a un ampio ventaglio di propulsioni. La piattaforma modulare dovrebbe ospitare anche un pacco batterie molto cospicuo e solo motori elettrici per la futura Rav4 EV e anche un sistema misto per RAV4 plug-in hybrid.