BRUXELLES. Lexus ES viaggia in business e, per presentarsi in società, ha scelto il modo più originale e raffinato anche se alla sua commercializzazione sul mercato italiano manca ancora parecchio, visto che le vendite inizieranno a inizio 2019.

All’interno dell’aeroporto di Bruxelles, il marchio di lusso del Gruppo Toyota ha inaugurato una nuova, esclusiva lounge di prima classe, completa persino di SPA e poltrone massaggianti. Nell’ambito di questo vernissage, sono stati tolti i veli alla settima generazione di ES. 


 
Tra le peculiarità di questa berlina con taglio sportivo, realizzata sul pianale GA-K (Global Architecture K) e rivale di Audi A6 e BMW Serie 5, le due versioni ES 350 con il V6 3.5 benzina a iniezione diretta D4-S da 306 cavalli e la ES 300h il powertrain ibrido  da 218 cavalli.



Inedita la versione F-Sport, non presente nella gamma della ES attuale che ha cerchi da 18 pollici, inserti di alluminio ispirati ai tagli delle spade dei samurai giapponesi. E nuove anche le tre tinte di carrozzeria Moonbeam Beige e Sunlit Green, alle quali si aggiunge l'Ultra Sonic Blue Mica 2.0 riservato proprio alla F Sport.