Restava come un vuoto da colmare, per il suv medio che più di ogni altro tocca le corde della sportività. Mancava un allestimento specifico, senza sconfinare nel regno del Quadrifoglio. Alfa Romeo Stelvio Sport Edition va a occupare il vertice dell'offerta, sviluppando i contenuti proposti di serie dal top di gamma Executive. Per aggiungere dell'altro, per offrire una dotazione pressoché full optional. La quota dalla quale muove il suv si misura in euro e non in metri sul livello del mare. Primi tornanti da 59.700 euro, la vetta si tocca secondo gusti e possibilità di attingere alla lista degli optional. Rispetto a Stelvio Executive, con uguale motorizzazione, il delta di prezzo è 3.800 euro. Le prestazioni vengono assicurate dal motore Turbo Diesel 2.2 litri, quattro cilindri da 210 cavalli e 470 Nm, collegato al cambio automatico 8 marce e, con l'albero di trasmissione in fibra di carbonio, alla trazione Q4. Configurazione standard, in grado di restituire uno scatto da zero a cento in 6”6 e toccare i 215 km/h.

La personalizzazione che fa di Stelvio Sport Edition un prodotto fortemente caratterizzato passa dai cerchi in lega da 19 pollici, le finiture in nero lucido sulle cornici delle vetrature – oscurate al posteriore -, le pinze freno a scelta di colore rosso, giallo o nero, proseguendo con i fari BiXenon adattivi e fendinebbia a led. Il sensore che ne gestisce l'attivazione automatica è uno dei tanti presenti, non mancano quelli per il parcheggio – all'anteriore e al posteriore con, in aggiunta, la telecamera per la retromarcia -. Blind Spot Monitor, avviso di uscita involontaria dalla corsia di marcia, Rear Cross Path Detection (rileva veicoli in avvicinamento in fase di manovra), cruise control adattivo e frenata automatica con rilevamento dei pedoni, fanno tutti parte del corredo di serie.

Il Cuore Sportivo apprezzerà maggiormente le sospensioni attive e il differenziale posteriore autobloccante, ausili centrali nella dinamica di marcia. Alla praticità d'uso, invece, si rivolge il portellone posteriore automatico, le luci di cortesia installate sulle maniglie esterne, l'accesso senza chiavi a bordo, dove l'ambiente accoglie nei toni del nero, rivestimenti in pelle e inserti in alluminio: dalla plancia alla pedaliera, fino alle palette del cambio automatico. Le sedute sono riscaldate e regolabili elettricamente a 6 vie, compresa quella dei fianchetti, per cucirsi addosso Stelvio Sport Edition.

Ovviamente immancabile l'infotainment di riferimento, con schermo da 8,8 pollici, navigatore 3D, servizi connessi, connettività Apple CarPlay e Android Auto.