Tre famiglie e una gamma. Il futuro a breve e medio termine di Volkswagen è stato illustrato da Andrea Alessi, direttore del Marchio. Durante l’evento dedicato al primo contatto su strada con Touaregil dirigente ha illustrato la futura “disposizione” dei vari modelli. Che sarà ultimata nel 2022.

Ci occuperemo– ha detto Alessi – non di una ma di tre gamme. La prima sarà denominata Icon e comprenderà i nostri modelli più famosi. Ovvero up!, Polo, Golf, Passat e Arteon”. Il prossimo step dovrebbe essere l’arrivo di Golf VIII.

La seconda sarà dedicata ai modelli più apprezzati in questo momento. “T-Family – continua Alessi – comprenderà SUV e Crossover. Sarà al completo nel 2019 con l’arrivo della piccola T-Cross, che si affiancherà a T-Roc, Tiguan, Tiguan Allspace e Touareg”.

Infine il futuro. “ID Family sarà formata dalle vetture esclusivamente elettriche. Che nasceranno dallo sviluppo delle concept mostrate, come I.D, I.D CROZZ, I.D BUZZ e I.D. VIZZION. Il primo modello di serie sarà mostrato nell’aprile 2020”.

La famiglie Icon e T, ovviamente proporranno modelli ibridi di ogni genere, dai sistemi 12 Volt alle plug-in. Sono rimaste fuori dalla conta le monovolume Touran e Sharan, che sui mercati al momento stanno avendo ruoli marginali.