BMW iNext, la vettura elettrica portabandiera del futuro, sarà un SUV. Niente grande berlina in stile Tesla Model S o più compatta come Model 3. BMW ha scelto di fatto una strada simile ad Audi e-tron, anche se il modello bavarese è atteso sul mercato per il 2021. Si tratterà di un EV (auto elettrica) di lusso, categoria che nei prossimi anni sarà il primo vero grande campo di battaglia commerciale e di valutazione di realeefficienza delle vetture a batteria.

Il primo teaserpubblicato lasciava intuire che le forme fossero almeno quelle di un crossover. La scorsa settimana durante l’incontro annuale l’immagine è stata mostrata e sono arrivate le prime certezze. Una decisione in linea con l’esordio di un altro SUV a zero emissioni su strada di BMW, ovvero il concept di X3 elettrico, mostrato al Salone di Pechino e atteso sul mercato nel 2020.

L’apprezzamento dei clienti, a livello globale, per gli Sport Utility Vechicle, ha deciso l’indirizzo. Confermato da Pieter Nota, responsabile delle vendite globali di BMW. Nella gamma elettrica iNext dovrebbe essere sopra a X3. Mercato di riferimento la Cina, che conferma una preferenza dei pubblico per i SUV, che nel 2017 hanno superato le vendite delle berline nella Repubblica Popolare.

Per fornire un prodotto esclusivo iNext sarà dotata di sistemi di assistenza alla guida speciali, realizzati nelle grande alleanza con MobileyeIntel, Continental e Magna.