Il countdown comincia a diventare serrato per Audi Q8. Il SUV-Coupé della Casa dei quattro anelli, una sorta di top di gamma, sarà presentato il 5 giugno. Modello molto atteso, già prefigurato dalla Q8 Sport Concept presentata lo scorso anno al Salone di Ginevra.

Rispetto al prototipo del marzo 2017, le differenze saranno visibili. Audi da qualche giorno ha cominciato a stimolare la curiosità degli appassionati con una miniserie sui social, con l'hashtag #Q8unleashed. Siamo giunti al terzo episodio, su cinque, e qualcosa comincia a vedersi.

Di sfuggita, certo. Ma "rubando" un'immagine del breve video, si carpisce qualcosa del frontale. Se il design complessivo di Q8 ricorda quello della Sport Concept, lo sguardo invece cambia. I fari anteriori sembrano chiaramente ispirati a A8 e A7, rispettivamente ammiraglia e grande berlina-coupé del Marchio.

Il pianale MLB Evo, base di tanti grandi e prestigiosi SUV della galassia VW (da Q7 a Urus, da Touareg a Bentayga) le regalerà una stazza importante, oltre i cinque metri di lunghezza. A Ginevra Q8 Sport Concept aveva mostrato un raffinato e potente powertrain ibrido plug-in, che nel modello di serie potrebbe rappresentare la versione più raffinata, con una potenza complessiva non lontana dai cinquecento cavalli.

[caption id="attachment_266197" align="alignnone" width="700"] Q8 Sport Concept[/caption]