Sceglie la vetrina frequentata dai palati più fini per presentarsi in abiti civili. L’alta uniforme di GR Racing Concept vista al Salone di Ginevra estremizzava i tratti di Toyota Supra A90, codice di progetto che riporterà in scena la sportività formato coupé. Il Festival di Goodwood aprirà i cancelli della tenuta di Lord March il 12 luglio e saranno quattro giornate dense di novità in anteprima. Supra svelerà il prodotto pronto al debutto, fedele all’impostazione del concept, solo un po’ normalizzato.

È attesa con motore sei cilindri in linea, 3 litri turbocompresso, che svilupperà circa 340 cavalli e sarà abbinato alla trasmissione automatica, tutto punta nella direzione di un cambio 8 marce. Meccanica di scuola BMW, com’è noto. Lo sarà, secondo i rumours circolati di recente, anche l’infotainment e la strumentazione virtuale, opportunamente personalizzati.

Il timbro Toyota in grado di dare una personalità propria alla nuova Supra, però, si leggerà soprattutto nella definizione dell’assetto, annunciato con tarature molto diverse dalla proposta spider con il medesimo impianto tecnico: BMW Z4. A Goodwood Toyota potrebbe optare per un debutto statico, oppure, lanciare Supra su per la collina, nella classica cronoscalata.

Supra: numeri tedeschi, anima Jap

Dal motivo camouflage utilizzato per annunciare la presenza al Festival della velocità 2018 si intravede la firma GR, Gazoo Racing. Non è il vertice assoluto della sportività Toyota e Supra svilupperà prestazioni e doti dinamiche, in una seconda fase, con il lancio di una versione GRMN. Al GR di Gazoo Racing, l’aggiunta di MN - Meister of Nurburgring, modello sul quale corrono insistenti le voci di un motore elettrico abbinato al termico.

L’impianto stilistico si libera delle appendici aerodinamiche più evidenti nel confronto con Supra GR Racing Concept, la silhouette della coupé di serie è più pulita e snella. Attenzioni aerodinamiche mantenute sotto forma delle aperture dietro le ruote anteriori, a scaricare parte dell’aria incanalata dal paraurti, e della coda con spoiler simile al becco d’anatra.

Ultimi flash, intuizioni, aspettando l’ufficialità di una scheda tecnica e di interni che descriveranno il ritorno sulla scena dell’icona sportiva Jap.