Stephan Winkelmann colpisce ancora? Il nuovo CEO di Bugatti starebbe per muovere un colpo ad effetto. Come quello che ha ispirato nei suo periodo di dirigenza alla Lamborghini: Urus.

Proprio così, Winkelmann sarebbe all’opera per dare un nuovo bolide a Bugatti. Dopo Chiron, e il successo della serie specialissima Divo, un hyper SUV sarebbe nei programmi.

Proprio durante la presentazione di Divo a Pebble Beach, l’ amministratore delegato del Marchio aveva detto. “Bugatti è pronta a realizzare un secondo modello”. La vocazione naturale sarebbe stata una GT a quattro porte, ma questo tipo di vetture non esercitano più un fascino, anche tra gli estimatoridelle supercar.

Urus è stato (l’ennesimo) sasso nello stagno. I SUV piacciono ai miliardari, ai vip ed evidentemente anche agli appassionati. Quindi, dopo l’ok al Ferrari FUV Purosangue potrebbe arrivare anche Bugatti. Che poi sarebbe affiancata nel mondo dell’extra-lusso anche da Bentley e Rolls Royce. Il club a ruote alte andrebbe così a completarsi. Da Bugatti, ovviamente c’è da aspettarsi una potenza dai 1.000 cavalli in su. Verso l’iperspazio.