Suv, Sportback e GT. Tutte, Audi e-tron. Lanciato il suv elettrico, il Salone di Los Angeles è il palcoscenico dal quale introdurre Audi e-tron GT Concept, visione che porterà al modello di serie, orizzonte 2020, da produrre nell’impianto di Bollinger Hofe e con il dna di Audi Sport ben impresso. L’offensiva elettrica avviata a Ingolstadt rivela le linee di un concept già sufficientemente vicino ai contenuti che avrà il modello di serie e, diversamente da quanto ci si poteva attendere, non sfoggia le telecamere al posto dei classici retrovisori.

Telecamere che, doppie e abbinate a quello che sembra essere un radar, trovano posto al di sotto della fascia portatarga anteriore, ovviamente in gran parte chiusa, viste le diverse esigenze di raffreddamento dei motori elettrici e del pacco batterie. Particolari interessanti se letti in prospettiva sistemi di assistenza avanzata alla guida.

Una quattro porte che studia da Taycan, condividendo con il progetto Porsche la piattaforma J1, in attesa degli sviluppi futuri che i due marchi produrranno sul fronte PPE – Premium Platform Electric, non prima del 2021, però.

Linee da berlina sportiva, non rinuncia a sfoggiare un trattamento della coda più vicino a una supercar che non a una fastback, vista la presenza del diffusore. Ampio lunotto rastremato, aiuta a creare il look da coupé, con il taglio del portellone diverso dalle proposte Sportback del segmento medio (A7 per citarne una) per come le conosciamo.

Porsche Taycan, prestazioni ad alta tensione: i dettagli

Lo schema tecnico, piattaforma a parte, dovrebbe avvicinare i numeri di Taycan, i 600 cavalli erogati dai motori elettrici e il pacco batterie ad alta tensione, 800 volt con possibilità di ricarica da colonnine a 350 kW. Caratteristiche che verranno ufficializzate al Salone di Los Angeles, ormai tra poche ore.