Jaguar ha deciso di colmare la sua assenza al Salone di Ginevra presentando una versione 2020 della sua XE, modello di ingresso al listino a tre volumi del marchio di Coventry, rinnovato nell'estetica e nelle dotazioni tecnologiche.

La carrozzeria si aggiorna con nuovi gruppi ottici a Led con indicatori di direzione dinamici accompagnati da un frontale più aggressivo e ispirato alla coupé F-Type, mentre le versioni R-Dynamics di taglio più sportivo guadagnano prese d'aria in nero e una caratterizzazione aerodinamica più evidente. Ancora da F-Type derivano elementi caratteristici come il selettore Sportshift, mentre il volante ricalca il design della Sport utility elettrica I-Pace, con la novità assoluta del retrovisore ClearSight equipaggiato con sistema con display alternativo allo specchio e telecamera con raggio di visione maggiorato rispetto a questo. Deriva dal top di gamma Jaguar e Land Rover il sistema di infotainment Touch Pro Duo con doppio display che aggrega la maggiro parte dei comandi in una nuova modalità Touch.

La gamma di motorizzazioni prevede le unità P250 e P300 rispettivamente da 250 e 300 cv, a cui si aggiunge la variante a gasolio D180 da 180 cv e 430 Nm, tutte esclusivamente con cambio automatico a otto rapporti, a trazione posteriore o integrale.