Porsche Taycan mostra più dettagli. La GT elettrica di Zuffenhausen arriverà sul mercato entro pochi mesi: l’esordio ufficiale per il grande pubblico potrebbe essere il prossimo Salone di Francoforte a settembre.

La gestazione del modello, sin dalla prima concept Mission E, è stata comunicata da Porsche, che ha diffuso nuove immagini e disegni ufficiali. Rispetto agli ultimi prototipi, mostrati anche in azione con il mitico Walter Rohrl, il design cambia.

L’aspetto subirà alcune modifiche, avvicinando Taycan ancora di più agli stilemi del Marchio. Nuove prese d’aria, nuovi fari con gruppi ottici a quattro punti, linea della fiancata più filante e meno muscolare. Aggiornamenti anche al posteriore. Nel complesso la vettura si mostra più “classica”, anche se le modifiche sono nei dettagli.

L’obiettivo, chiaro, è quello di sdoganare l’auto elettrica come modello dinamico, coinvolgente. Taycan, come noto, sarà spinta da due motori sincroni a magneti permanenti, posti su asse anteriore e posteriore, che formeranno una trazione integrale ed erogheranno una potenza di 600 cavalli.

Capace di scattare da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi (da 0 a 200 in meno di 12”). Potrà caricasi all’80% in soli 15’ dalle super colonnine CCS a 350 kW. L’autonomia massima annunciata è di oltre 500 chilometri.