Nasce per fare i 326 orari e fulminare l’esercizio classico dello 0-100 km/h in 3”2, McLaren GT. Nasce per fare anche tanto altro.

Fuori dalla classificazioni Sports Series, Super Series, Ultimate Series, proprie del marchio di Woking, è una GT per i grandi viaggi, per caricare i bagagli e partire. Farlo con la spinta del motore V8 4 litri biturbo nella proposta da 620 cavalli e 630 Nm, abbinato al cambio 7 marce.

IL BAGAGLIAIO È UN TELAIO A SÉ

È qualcosa di diverso da quello a cui ci ha abituato McLaren. Te ne accorgi leggendo del portellone, a richiesta motorizzato. Il motore sta sotto, posizionamento in basso che, insieme al percorso degli scarichi, ha permesso di installare una struttura supplementare in fibra di carbonio nella parte posteriore del telaio monoscocca MonoCell II-T. Diventa -T perché quell’aggiunta vale il bagagliaio, 420 litri di capacità da sommare ai 150 litri offerti dal vano anteriore.

ASSETTO AMICO ANCHE DELLA CITTÀ 

Esaltazione del comfort di marcia sulle lunghe distanze, una vera Grand Touring due posti a motore posteriore-centrale, McLaren GT cura anche l’assetto per eccellere nell’obiettivo. Le sospensioni realizzare interamente in alluminio adottano ammortizzatori adattivi, con un’altezza da terra fissata a 11 centimetri, all’occorrenza un paio in più per superare gli ostacoli urbani, tra dissuasori e sconnessioni. Il servosterzo adotta un sistema idraulico con diverse tarature selezionabili.

McLaren Grand Tourer, comfort e prestazioni da supercar

TRASPARENZE STILISTICHE

La rigidità torsionale della scocca ha consentito la realizzazione di un tre quarti posteriore con ampie vetrature a raccordare lunotto e finestrini laterali. Superfici vetrate che si estendono anche sul tetto, a richiesta con sistema elettrocromico, in grado di variare il grado di trasparenza su diverse sfumature.

Non ha l’esaltante linea di una 720S, tuttavia, la GT nasce con i principi aerodinamici che hanno dettato lo sviluppo della McLaren Speedtail.

INTERNI OVATTATI E RICCHI

Alle linee piuttosto diverse della carrozzeria si sposa un abitacolo dotato di ogni comfort. Non mancano i sedili riscaldati e climatizzati, un infotainment completo, navigazione dotata di mappe Here, strumentazione virtuale da 12,3 pollici. Si potrà personalizzare la McLaren GT a piacimento, con molteplici soluzioni per i rivestimenti interni, dalla pelle Nappa all’Alcantara, fino al Cashmere in arrivo a fine 2019, quando verranno consegnati i primi esemplari.

Peso contenuto, relativamente basso il dato di 1.530 kg, per un corpo vettura da 4,68 metri in lunghezza e un passo da 2,67 metri. I cerchi da 20 e 21 pollici, differenziati tra i due assi, sono forgiati. Il listino parte da 187 mila euro.