Serie 8 con due porte in più. Non stanno esattamente così le cose. BMW Serie 8 Gran Coupé va oltre una rischiosa semplificazione, perché al raddoppio delle portiere si sommano tanti altri interventi che rendono la Gran Coupé un modello sostanzialmente diverso.

Dimensioni stravolte nel confronto con la Serie 8 con la quale ha condiviso il percorso di sviluppo. L’idea di coupé quattro porte porta con sé un incremento netto del passo, ben 20 centimetri in più, che si riflettono in una lunghezza di 23,1 centimetri superiore.

QUATTRO POSTI VERI

Dati che dicono bene quanto spazio extra venga offerto ai passeggeri posteriori, con due sedili che replicano soluzioni e forme degli anteriori -poggiatesta integrati compresi- e riservano, al centro, uno strapuntino per un terzo ospite su brevi distanze.

Non è solo più lunga ma anche più larga, 3 centimetri la differenza che corre tra Gran Coupé e Serie 8 Coupé. Un dettaglio, invece, emerso chiaramente sin dai primi teaser che preparavano la strada alla presentazione, è la diversa linea del tetto. Più regolare in coda, subisce meno la rastremazione esaltante della coupé, si abbassa sul lunotto in modo più classico. Non solo: l’incremento in altezza di 61 millimetri regala maggiore abitabilità a bordo.

Serie 8, una Coupé iper-multimediale: la prova

Nel segmento business con linee avvenenti, da coupé che non sacrifica troppo la versatilità. Viaggiare in quattro, ciascuno con un bagaglio al seguito, è possibile grazie ai 440 litri di volume offerti dal bagagliaio, con portellone motorizzato di serie.

I MOTORI DI BMW SERIE 8 GRAN COUPE

Il “come” interpretare il viaggio è questione di esigenze. Dalla supersportiva M850i xDrive, un V8 da 530 cavalli e 750 Nm, che ha i tratti della GT, con i 3”9 staccati in accelerazione, alla razionalità veloce della 840d xDrive, un bel Diesel 3 litri sei cilindri, forte di 320 cavalli e 680 Nm, che ripaga con consumi dichiarati in 6,2 litri/100 km e spunta un interessante 5”1 sullo 0-100 km/h.

Valore di fatto sovrapponibile al 5”2 della variante benzina 3 litri sei cilindri, la 840i da 340 cavalli e 500 Nm, proposta anche in versione xDrive, con un’accelerazione 3 decimi più rapida.

SPAZIO ALLA PERSONALIZZAZIONE

M850i e 840i adottano, di serie, il differenziale posteriore sportivo; tutte le BMW Serie 8 Gran Coupé sfoggiano sospensioni adattive, contenuti ai quale si somma un lungo elenco di optional per la personalizzazione, in un ambiente interno di serie con rivestimenti estesi in pelle sulla plancia e la strumentazione.

Dal tetto panoramico esteso -dal parabrezza al lunotto- al climatizzatore quadri-zona, proseguendo con la stabilizzazione attiva del rollio e le luci Laserlight, con copertura di 600 metri, in alternativa alla specifica full led adattiva di serie.