Porsche Taycan in passerella a Shanghai. La GT elettrica di Zuffenhausen, l’auto della svolta del Marchio, s’è mostrata in veste quasi definitiva in una delle megalopoli del mercato più importante per le vetture a batteria.

Taycan, i bozzetti ufficiali dell'anteprima 

Di fatto nelle forme definitive, anche se qualche camuffatura c’è ancora. Il modello di serie sarà presentato a settembre. Intanto s’è mostrata su una delle “piazze” più sensibili, per poi continuare il suo tour al Goodwood Festival of Speed e alla finale di Formula E a New York il 14 luglio.

Lo sguardo anteriore è ancora celato da delle pellicole, le forme lasciano in ogni modo trasparire un evidente family feeling con le altre Porsche.

Taycan, anche se è la prima elettrica al 100% del brand, mostra anche quattro terminali di scarico integrati nei paraurti posteriori: ovviamente artificiali, con lo scopo di dare un tono sportivo alla quattro porte elettrica.

Il colore nero, quasi uniforme, copre molti dettagli, tra cui anche i fari posteriori. Campeggia il nome Taycan, ma non è stato comunicato oltre.

La potenza dei due motori elettrici sarà di 600 cavalli, l’autonomia di 500 chilometri, l’accelerazione da 0 a 100 km/h si completerà in 3,5 secondi. Il resto, compresi gli interni, è ancora tutto da scoprire.