Sono sfuggite in rete le prime immagini senza veli Volkswagen Golf 8. La definizione lascia ancora a desiderare, ma appare piuttosto definita nei suoi esterni.

L'ottava enerazione dell'auto più venduta d'Europa sarà presentata a ottobre e dovrebbe essere in vendita a marzo 2020. E' stata "beccata" dal World Scoop durante un servizio fotografico. Senza trucco.

Le novità

Il design mostra chiari aggiornamenti, specialmente nel posteriore, con qualche riferimento a T-Roc. Ma nessun colpo di mano. Golf 8 rispetterà il retaggio del passato prossimo, chiaramente in chiave moderna.

Presenta una calandra più sottile, fari più affilati. Con forme convenzionali: una delle chiavi del suo successo. Pur migliorando, Golf è sempre stata identificabile. E tale rimarrà.

Gli interni presenteranno sia strumentazione (cruscotto) sia infotainment digitali, con due schermi quasi affiancati. Secondo la lezione di Mercedes Classe A. Pochi tasti fisici, ma proponendo praticità nei comandi. In pieno stile VW.

Il pianale sarà aggiornato, ma rimarrà quello l'attuale settima generazione. Volkswagen Golf 8 sarà realizzata sulla polivalente piattaforma modulare MQB. Con caratteristiche superiori di efficienza: sarà più leggera, si parla di 50-100 kg. Quindi con doti stradali ancora più incisive.

Sotto il vestito ci sarà un powertrain mild hybrid, l'ibrido leggero con un piccolo motore elettrico che aiuta il propulsore termico in partenza e in fase di veleggiamento per consumare e inquinare di meno: un passaggio obbligato

Il sistema andrà ad equipaggiare e i 3 cilindri e 4 cilindri turbo benzina, 1.0 TSI e 1.5 TSI. La grande novità sarà in ogni modo 3 cilindri turbodiesel 1.5 TDI, annunciato di grande efficienza. Il gasolio non va ancora in soffitta.