La Mercedes Classe E nella sua ultima reincarnazione, la decima generazione, mette sul piatto il retaggio del modello, il confort assoluto, la storica affidabilità e l’opulenza, in piena sintonia con la migliore tecnologia disponibile, per l’assistenza alla guida, l’infotainement e la sicurezza. Le forme importanti, ma anche ingombranti del recente passato, sono state soppiantate da una silhouette molto più filante, che a qualcuno potrà piacere meno. Ci sono somiglianze con la Classe C. Ma le dimensioni, sono 4,92 i metri di lunghezza - aumentata di 43 millimetri mentre il passo è cresciuto di 65 mm -, pur ben celate da proporzioni indovinate, quasi sportive, non mentono.

All’interno, poi, sono numerosi i richiami all’ammiraglia S, ma quello che spicca è soprattutto la grande palpebra che si estende per circa due terzi dell’intera larghezza della plancia e che integra sotto un’unica superficie trasparente la strumentazione e il display del sistema di infotainment. 

Nel caso delle vetture con gli allestimenti meno ricchi la prima è tradizionale e il secondo misura 8,4 pollici, mentre sulle Classe E più dotate (e, comunque, a richiesta sulle altre) ci sono due pannelli ad alta definizione da ben 12”3 variamente configurabili e ad alto valore scenografico.

Il vero salto di qualità della nuova Classe E è rappresentato dall’enorme quantità di dispositivi che aiutano nella guida e implementano la sicurezza. L’abitacolo è ricco di materiali di pregio e di atmosfere soffuse, compreso un sistema di illuminazione interna a led con 64 tonalità selezionabili.

Lo spazio per chi siede dietro è buono ma non eccelso. Il livello di finitura è elevato, con pochissime cadute di tono, tra le quali si possono rilevare le scocche in plastica rigida che rivestono la parte posteriore dei sedili anteriori.

Opulenza, ma anche prontezza su strada, sia con le sospensioni di serie meccaniche e ancor di più con le pneumatiche regolabili Airmatic, offerte a richiesta. La gamma dei motori benzina comprende i 2 litri da 184 e 211 cv, i 3.5 litri 6 cilindri da 333 cv e l’AMG, il 3 litri da 401 cv, senza contare il 4.0 litri V8 che, nell’edizione AMG S, arriva a quota 612 cavalli. I diesel sono i nuovi 2 litri 4 cilindri da 150 e 194 cavalli e il 3 litri 6 cilindri da 258 cv. Ottimo il cambio automatico a nove marce 9G-Tronic Plus. Completa la gamma la plug-in ibrida E 350e, capace di una potenza complessiva di 299 cv.

I NOSTRI RILEVAMENTI

MERCEDES CLASSE E SW 220 d

VELOCITÀ MASSIMA 226,1 km/h

ACCELERAZIONE 0-100 KM/H 7”06

FRENATA DA 100 KM/H A 0 38,5 m

CONSUMO IN CITTÀ 12,003 km/l

CONSUMO IN AUTOSTRADA 14,012 km/l


SCHEDA VETTURA

MERCEDES CLASSE E

LUNGHEZZA/LARGHEZZA/ALTEZZA

492 cm (493 cm la SW)/185 cm/147 cm (148 cm la SW)

MOTORI – BENZINA:

E200 da 184 cv; E250 da 211 cv; E 400 da 333 cv; E43 AMG da 401; E350e (ibrida) da 299 cv; E63 AMG da 571 cv; E63 AMG S da 612 cv

MOTORI – DIESEL

E200 d da 150 cv; E220 d da 194 cv; E 350 d da 258 cv

TRASMISSIONI automatico a 9 marce; trazione posteriore e integrale

ALLESTIMENTI & PREZZI

Sport: DYNAMIC SELECT, predisposizione per Garmin® Map Pilot, pelle ecologica

ARTICO. Da 51.137 euro (E200 d da 150 cv)

Business Sport: Navigatore Garmin® MAP PILOT, sospensioni DIRECT CONTROL, Parking Pilot. Da 53.211 euro (E200 d da 150 cv)

Exclusive: sedili Comfort con impunture verticali sul piano di seduta. Da 55.908 euro (E200 d da 150 cv).

AMG Line: Cerchi da 19”, Comand On Line, Head Up Display. Da 59.476 euro (E200 d da 150 cv)

Premium Plus: Fari Multibeam, Parking Pack. Da 66.516 euro (E200 d da 150 cv)