In questa sezione del nostro sito trovate molti articoli dedicati alle finaliste 2017 del premio Auto dell'Anno, "Car Of The Year" in inglese. Di che si tratta? Il Car Of The Year (abbreviato anche con le iniziali COTY) è un premio internazionale che ogni anno viene assegnato alla miglior automobile nuova lanciata sul mercato. È il premio più ambito nel settore automotive perché è considerato il più autorevole.

Una specie di campionato del mondo in prova unica dell'automobile. Solo che a decretare il vincitore non è una corsa ma una giuria di esperti di tutta Europa: 58 giornalisti specializzati del settore auto, persone di provata esperienza che le auto le guidano, le collaudano, le analizzano per mestiere, giorno dopo giorno. 

I giurati - tutti giornalisti professionisti - appartengono a 22 paesi europei e di questi 6 sono italiani. Fra loro ci sono giornalisti di periodici specializzati e inviati di quotidiani. Mentre Auto, il nostro mensile, è fra le riviste organizzatrici del premio (insieme ad altri sei giornali europei  di Francia, Germania, Spagna, Gran Bretagna, Olanda e Svezia).

Il premio Auto dell'Anno esiste da oltre 50 anni - è nato nel 1964 - e ogni anno premia la migliore automobile di nuova costruzione e progetto lanciata sul mercato nell'anno appena concluso. Una delle prerogative di questo premio - da cui discende la sua autorevolezza - è che è indipendente. Non è finanziato né condizionato da nessun costruttore di automobili; i giudizi sono il risultato dell'opinione personale degli esperti del settore. I giornalisti-giurati provano, analizzano e giudicano nel corso dell'anno ogni automobile nuova lanciata sul mercato e alla fine esprimono un parere che diventa discriminante in una ideale classifica di merito.

Ogni automobile viene giudicata in base a molteplici parametri che poi sono per lo più quelli su cui si basa il normale cittadino quando deve acquistare un'automobile nuova: contenuti tecnologici, dotazioni di sicurezza, caratteristiche e dinamica di guida, prestazioni, design, accessoristica. Una forte discriminante, com'è giusto che sia, viene dal prezzo finale, o meglio dal rapporto qualità/prezzo. Si tratta, se vogliamo dirla all'inglese, del "value for money", vale a dire il valore globale dell'automobile che il cliente compra commisurato alla cifra che sborsa. 

Al premio Auto dell'Anno non ci si deve iscrivere: qualsiasi automobile nuova lanciata sul mercato nel corso dell'anno precedente entra automaticamente a far parte della rosa delle candidate tra cui viene eletta la migliore. Una prima selezione viene fatta a novembre, quando i giornalisti-giurati sono tenuti con voto segreto a votare quelle che a loro parere sono le migliori sette della lista. Le sette automobili che ricevono il maggior numero di preferenze diventano le "finaliste" tra le quali si svolgerà la selezione finale che dura da dicembre ai primi di marzo. In questo periodo le sette finaliste vengono esaminate e provate di nuovo, su vari tipi di percorsi, studiate a fondo e messe a confronto. Poi alla vigilia del salone dell'automobile di Ginevra a inizio marzo, viene effettuata una nuova votazione: stavolta con voto palese e motivato da giudizi pubblici di ogni giurato. Questa votazione stabilirà la classifica finale che assegnerà il premio Auto dell'Anno 2017 all'automobile che avrà ricevuto il maggior numero di voti.

Proprio il fatto che il giudizio su ogni Auto da parte dei giornalisti-giurati è pubblico (verrà pubblicato sul sito internet dell'organizzazione www.caroftheyear.org e anche sul nostro sito di auto.it) depone a favore dell'assoluta autorevolezza del giudizio. Perché la sua trasparenza esclude accordi sottobanco e valutazioni truccate. I 58 giornalisti esperti sono talmente convinti della loro obiettività che ci mettono la faccia e si assumono la responsabilità del giudizio.

Quale caratteristica serve a un'automobile per vincere il premio Auto dell'Anno? Prima di tutto è necessario che sia un'auto davvero nuova, quindi sono escluse dalla lista delle candidate i restyling, ma anche le varianti di carrozzeria (per esempio una wagon derivata una berlina o una coupé ricavata da una spider).

Il progetto dev'essere radicalmente nuovo. In secondo luogo l'automobile ideale dev'essere alla portata delle tasche della maggior parte dei clienti europei, non un oggetto supercostoso precluso a quasi tutti. Questo nel tempo ha portato ad escludere dalla lista delle finaliste le automobili che si trovano alle estremità della gamma: le ammiraglie di lusso oppure le sportive da oltre centomila euro perché troppo di nicchia; o viceversa anche le city-car perché dedicate a un impiego troppo specialistico. 

Il fatto poi che a votare siano esperti provenienti da tutta Europa è una garanzia ulteriore di qualità perché i giudizi espressi tengono conto del gusto e delle abitudini di paesi diversi. Ad esempio, per le nazioni del sud Europa, come Spagna, Francia e Italia, qualità come l'abitabilità o il confort interno, oppure il design potrebbero risultare le più importanti, mentre magari altre nazioni, come la Germania e l'Inghilterra valorizzano di più il contenuto tecnologico; a loro volta i giurati  dei paesi nordici tengono forse in maggior conto le caratteristiche di sostenibilità ambientale di un'automobile.

Questo a varietà di giudizi e di valori significa che alla fine la valutazione finale risulterà un compromesso fra i gusti di esperti di paesi differenti; ma proprio per questo motivo otterrà però l'effetto di premiare l'automobile che si è dimostrata davvero sopra la media in ogni aspetto. 

L'elezione dell'Auto dell'Anno 2017 si svolgerà lunedì 6 marzo al salone dell'auto di Ginevra. Le sette candidate rimaste in lizza per il premio 2017 sono in ordine alfabetico: Alfa Romeo Giulia, Citroën C3, Mercedes Classe E, Nissan Micra, Peugeot 3008, Toyota C-HR e Volvo Serie 90 nella variante berlina S90 e wagon V90. Ciascuna di loro, per un motivo o per l'altro, possiede caratteristiche degne di nota che le hanno fatte entrare in finale e le rendono papabili per la vittoria. In questa sezione del sito troverete ampie descrizioni delle 7 finaliste in attesa di scoprire quale di loro il 6 marzo verrà eletta Auto dell'Anno 2017.