Un finale al cardio palma, regala emozioni mai provate prima al Car Of the Year. Alpine A110 e Jaguar arrivano a pari merito, ma poi la spunta la britannica elettrica. Un premio Auto dell’Anno così non si era mai visto prima. Nell’anno delle elettriche è la Jaguar I-Pace a vincere il Car Of The Year 2019, segno che le auto a 0 emissioni più che futuro sono solide realtà. 

Ma l’auto è qualcosa che genera ancora molte emozioni. Soprattutto sono gli appassionati a sognare le quattro ruote e a farsi scaldare il cuore da un motore a benzina, dalla trazione posteriore e da linee non convenzionali. Ed è per questo che il primato della britannica è stato tutt’altro che scontato. 

L’Alpine A110, la sportiva francese arrivata in seconda posizione, è stata a lungo in testa durante lo spoglio delle votazioni. Un lungo e appassionante conteggio che ha visto le due contendenti insidiate solo dalla Kia Ceed, balzata per un attimo al comando. Ma il finale, come dicevamo, è stato tutto un tesissimo duello tra Francia e Inghilterra.

Le due, alla fine dello spoglio sono arrivate a pari merito con 250 voti a testa, costringendo i giudici a una seconda tornata di voti per stabilire la vincitrice. Tempi supplementari tiratissimi, risolti solo all'ultimo respiro, con il successo della Jaguar per 18 a 16. 

Sull'ultimo gradino del podio e quindi al terzo posto del premio Car of the Year 2019, si piazza la Kia Ceed con 247 voti. E' lei a regalare la medaglia di legno alla Ford Focus, quarta, con 235 preferenze. Mentre le francesi Citroen C5 Aircross e Peugeot 508 si sono divise quinto e sesto posto con, rispettivamente, 210 e 192  voti. Chiude la classifica la Mercedes Classe A con 116 voti.

Auto dell'Anno: Albo d'Oro