Emozione ibrida, emozione Alfa Romeo. Dal Salone di Ginevra esce, poderosa, la sagoma della speranza rossa. Quella del tanto atteso Suv medio del Biscione di cui non si conoscono ancora le specifiche tecniche - quelle relative alle motorizzazioni - ma che ha già colpito tutti, per le sue forme, le sue potenzialità e poi perché Alfa e Alfa, sempre e comunque.

Arriverà nel 2020 e sarà sicuramente anche ibrido, ma abbiano deciso di ...portarci avanti col lavoro mettendolo in copertina nel numero 4 di AUTO, in edicola. Del resto, Alfa Romeo Tonale, è l’apripista ideale per parlare del salone svizzero con tutte le altre novità - oltre l’ormai acclarata tendenza elettrificata, tra ibridi plug-in e vetture a zero emissioni - che l’hanno reso frizzante e imperdibile come sempre. A cominciare dal pensiero stupendo del Fiat Centoventi Concept, la geniale idea della Panda del futuro completamente componibile, personalizzabile, anche se ancora tutta da industrializzare.

Ma a Ginevra c’era da vedere davvero tanta roba. Dalle Jeep Renegade e Compass plug-in Hybrid, alla Ferrari F8 Tributo, passando per Audi Q4 e-tron Concept, Lamborghini Huracàn Evo Spyder, Mercedes CLA Shooting Brake, BMW 745e, e senza dimenticare il derby francese tra Peugeot 208 (anche elettrica) e Renault Clio, le belle novità Seat (Formentor, Minimò ed El Born), la garanzia Volkswagen con nuova Passat anche GTE e I.D. Buggy, la fantasia di Citroën Ami One, Honda e-Prototype e la nuova generazione di Kia e-Soul, per non parlare dell’infinita fantasia e creatività dei nostri carrozzieri.

Ginevra 2019 però è stata anche la sede del primo trionfo di Jaguar al nostro Premio Auto dell’Anno con l’innovazione della mobilità rappresentata dalla I-Pace, successo combattuto fino all’ultimo voto con tanto di spareggio finale nei confronti di Alpine A110. Il preludio ideale per entrare nella sezione delle impressioni di guida dove spiccano i primi test di Porsche 718 Cayman T, McLaren 720S Spider, Jaguar F-Type Rally, Seat Tarraco, Hyundai i30 N Fastback, Lexus UX 250h, nuova Mazda3, Toyota Corolla Hybrid, Nissan Micra e Corvette Stingray. In questo numero di AUTO, il nostro Centro Prove si è dedicato a ...vivisezionare in un confronto da non perdere tre berline dal design quasi da coupé ma comode e versatili al punto da poter essere considerate valide alternative ai sempre amatissimi Suv.

Nel dettaglio, una sfida a tre tra Peugeot 508 BlueHDI, Kia Stinger CRDI e Opel Insignia GSI Gran Sport CDTI: spettacolare. Grande attenzione meritano anche le analisi fatte a bordo della nuova Audi Q3, della Citroën C5 Aircross e della Honda CR-V 1.5 T Executive CCT AWD, tre modi diversi, tre interpretazioni della tendenza Suv, tutte da godere e provare. Nella sezione Motor Club si apre con Youngtimer e il racconto dei bei tempi in cui la Ritmo era l’anti-Golf.

A proposito di storie, spazio a quella di Rovers SD1, icona british. Gli orologi stavoltano parlano il Rosso Ferrari dei cronografi Hublot, mentre decisamente interessante è il libro “Form in Motion” di Walter De Silva. Chiusura dedicata come sempre alla passione tuning con l’evoluzione Diesel di ABT e le proposte di Novitec e Brabus, e all’usato, con il valore esteso delle Jeep.

Da leggere e conservare invece lo speciale sulle gomme, alla vigilia della nuova stagione con il cambio pneumatici da invernali a estivi.

AUTO vi aiuta a scegliere perché, a proposito di emozioni, sempre meglio non rischiare.