Tesla vede rosa. Nel 2016 consegnerà circa 90.000 auto elettriche ed è reduce da un ottimo trimestre, che a sorpresa è tornaya in positivo. Il gruppo ha messo a segno utili e ricavi sopra le stime del mercato, cosa che ha spinto il titolo a rialzi fino al 6% a Wall Street.

La società di Elon Musk ha confermato le previsioni sulle vendite per l'anno, con la consegna di 80-90.000 auto. Nei tre mesi terminati il 30 di settembre Tesla ha registrato utili per 21,9 milioni di dollari, 14 centesimi ad azione, contro un perdita di 229,9 milioni, 1,78 dollari ad azione, dello stesso periodo dell'anno scorso. Gli utili per azione adjusted sono stati di 71 centesimi ad azione contro attese degli analisti per un perdita di 54 centesimi ad azione.

Ricavi. Tesla ha registrato 2,30 miliardi di dollari, in rialzo dell'81% rispetto ai 937 milioni dello stesso periodo dell'anno scorso. Il mercato invece si attendeva 1,90 miliardi di dollari. Per il gruppo di auto elettriche si tratta è il secondo trimestre in positivo dal 2010, anno in cui si è quotato in borsa.

A sostenerlo sono state le vendite di Model X, la crossover. Nel 2017 le cose dovrebbero andare ancora meglio, visto che arriverà sul mercato l'utilitaria a basso costo, Model 3