E', a suo modo, una velocità record. I 253,994 km/h rappresentano una soglia alla portata ormai di numerose berline, meritano tuttavia una menzione se abbinati alla Hyundai Ioniq. E' il record, omologato dalla FIA, tra le berline ibride derivate dalla serie. Sul lago salato di Bonneville, dove recentemente si era cimentato anche il Maggiolino Volkswagen, la coreana che nella versione di serie può contare su 141 cavalli assicurati dal sistema ibrido, ha toccato una punta massima ancora superiore al dato registrato dalla FIA: 258,6 km/h. 

Le modifiche operate da Hyundai sono parecchie, anzitutto nell'abitacolo, liberato di tutto il superfluo, dai sedili al rivestimenti, proseguendo con l'impianto di climatizzazione. La plancia è rimasta al suo posto, mentre i sistemi di sicurezza sono stati adeguati per marcare il record: gabbia protettiva, cinture a sei punti, sedile da corsa ed estintore. 

Diciamo subito come il motore 4 cilindri 1.6 litri abbia ricevuto una sostanziale spinta all'insù nelle prestazioni grazie alla sovralimentazione chimica, con una bombola di protossido d'azoto e un sistema comandabile dall'abitacolo a singolo stadio, per assicurare i cavalli extra necessari al raggiungimento del record. Aspirazione e scarico dell'unità termica sono stati anch'essi rivisti, la centralina elettronica riprogrammata e affinata la configurazione aerodinamica.

Hyundai Ioniq, prova su strada

Il corpo vettura è stato avvicinato al suolo grazie a sospensioni Progress Competition, 10 centimetri più bassa la Ioniq del record. Sul frontale spazio alla griglia della Ioniq elettrica, chiusa, eccezion fatta per un condotto collegato all'aspirazione, proseguendo con un dam che sigilla l'anteriore, tra paraurti e terreno, permettendo una gestione ottimale dei flussi. Le "classiche" ruote con cerchi lenticolari seguono la strada del perfezionamento aerodinamico, per frenare la corsa è stato installato un paracadute in coda. 

La Hyundai Ioniq nella configurazione di serie è in grado, secondo quanto dichiarato dal costruttore, di raggiungere i 185 km/h.