Raddoppia la line verde sud coreana. La Hyundai Ioniq Electric (100% elettrica) è ordinabile con un  prezzo a partire da36.750 euro e si affianca così alla Ioniq Hybrid in distribuzione dalla fine di ottobre sul mercato italiano. Offre la manutenzione ordinaria inclusa nel prezzo per 5 anni o 75.000 chilometri.

La dotazione di serie è ricca, in particolar modo in tema di connettività e sicurezza: 7 airbag, ABS, ESP, assistenza alla partenza in salita (HAC), dispositivo per il mantenimento della corsia (LKAS), cruise control adattivo (SCC), retrocamera di sicurezza e frenata autonoma d’emergenza (AEB).

HYUNDAI IONIQ LA PROVA SU STRADA

La spinta green. Il cuore del powertrain è la batteria con polimeri agli ioni di litio (28 kWh), per un’autonomia massima (stimata) superiore a 280 km (consumi da 11,5 kWH per 100 km). La coppia massima di 295 Nm c'è tutta subito e viene erogata dal motore elettrico (potenza massima di 88 kW - 120 CV) attraverso una trasmissione diretta, in grado di spingere la vettura ad oltre 165 km/h.

Ricaricare la batteria  fino all’80% richiede 24 minuti dai purtroppo ancora rari caricatori rapidi (DC) da 100 kW. La presa ICCB (In-Cable Control Box) consente invece di poter collegare la propria Ioniq anche alla normale presa elettrica di casa o del proprio garage (AC). Per agevolare l’operazione, il connettore della vettura è stato posizionato proprio dove normalmente si trova lo sportellino del carburante.