C'era il tweet, ora c'è anche il video. Il record al Nurburgring dell'hypercar elettrica da 1360 cavalli, la EP9, che ha spodestato la Lamborghini Huracan Performante, ha una conferma definitiva.

Un primato che fa gola, per il prestigio e e per dimostrare l'efficienza del mezzo. Il costruttore Nio ha pubblicato il filmato del suo prodotto che ha siglato il record sul giro del Nordschleife fermando il cronometro a 6’45″90.

La EP9 non è omologata per l'uso stradale è stata costruita solo in 7 esemplari. E questo potrebbe generare dubbi sulla reale importanza della prestazione. La Huracàn Performante pochi mesi fa aveva girato in 6’52″01. Comunque la "bestia" di Nio ha superato anche un'altra non stradale, Radical SR8LM che era stata capace di stampare un 6’48″00 nel 2009.

E quindi? Resta la prestazione straordinaria del mezzo guidato dal capace inglese Peter Dumbreck. La potenza straripante della EP9 le permette una velocità di punta di 313 km/h, ma soprattutto di raggiungere da fermo i 200 km/h in soli 7"1. Ed è capace di una eccezionale accelerazione laterale di 2.53 g a 230 km/h e longitudinale di 3.30g. Mentre in frenata, la downforce è di a 2.440 kg a 240 km/h.

Stupefacente, ma la diatriba è aperta. Vero è che sarnno costruite altre 10 EP9, il cui costo è circa 1,4 milioni di euro, alle quali si affiancherà il Nio ES8, un SUV elettrico a sette posti presentato al Salone di Shanghai.