Bosch punta, come molti, sulle auto mild hybrid, ovvero quelle con motore elettrico affiancato a quello a combustione interna. Ma con batterie da 48 Volt, ad esempio come quelle adottate dalla quarta generazione di Audi A8.

Si tratta di accumulatori avanzati, che adesso costano molto. Ma che a breve termine saranno molto più accessibili. Si parla di 15 milioni di auto mild-hybrid per il 2025. Un aumento esponenziale. E Bosch si farà trovare pronta, avendo presentato una nuova batteria a 48 Volt, che ha la sua forza nella nuova progettazione che la rende meno costosa e nella polivalenza: sarà adattabile a molti modelli. Non sarà contenuta da metallo, ma da plastica, non richiederà raffreddamento. Quindi più leggera e meno impegnativa proprio dal punto di vista energetico.

Non si tratta di dettagli. La plastica dovrà essere speciale, data la dilatazione delle celle agli ioni di litio durante la produzione di energia o la ricarca. Le potenzialità delle batterie a 48 Volt rimangono comunque alte rispetto a quelle attuali. Una sfida da vincere per avere sempre maggiori rendimento ed efficienza.