78 secondi per chiedersi “Qué ocurre cuando te cuestionas todo? Algo increíblemente nuevo”. Un tweet di Seat Spagna e un suv. Per molti, Tarraco. Sarà il prossimo modello dell'offerta Seat, terzo sport utility, da collocare un gradino al di sopra di Ateca, per dimensioni e possibilità di una terza fila di sedili che replica l'idea di Skoda Kodiaq. Già altri teaser, lampi di quel che sarà, sono trapelati negli ultimi mesi, ad esempio, alle spalle del board Seat nel corso della presentazione dei risultati finanziari e, Seat Tarraco, si è scoperta con soluzioni stilisticamente molto diverse da Ateca, apparentemente il modello che si nasconde sotto il telo arancio del tweet diffuso dal marchio.

Avrà un frontale con una calandra più perpendicolare al terreno, una cornice diversa, fari che modificano non solo la grafica interna, più triangolare, ma anche le linee esterne. Poi, un cofano motore molto più dinamico e scolpito, nervature in rilievo che renderanno immediatamente riconoscibile Tarraco da Ateca.

Cosa può celarsi, quindi, sotto il tweet: “Cosa succede quando metti in dubbio tutto? Qualcosa di incredibilmente nuovo”. Posto che un suv 7 posti, per quanto novità assoluta in casa Seat, difficilmente valga tanta enfasi, c'è un'altra premiere alla quale lavora il marchio, anticipata nelle scorse settimane.

Tra le alimentazioni tradizionali, il gruppo Volkswagen svilupperà l'offerta di motori bifuel a metano e il polo Seat di Martorell sarà il centro unico di riferimento. Nei prossimi mesi, l'offerta vedrà una novità, questa sì unica sul panorama automobilistico, il primo suv con motore bifuel a metano sarà Arona TGI, perché non immaginare un'ampliamento dell'offerta anche ad Ateca?

Tornando, invece, a Seat Tarraco, svilupperà soluzioni molto diverse dagli altri due suv del brand anche per quanto riguarda l'impostazione degli interni – con uno schermo dell'infotainment atteso a sbalzo rispetto alla plancia – e il taglio del posteriore, dai gruppi ottici con una fascia luminosa di raccordo. La prima in pubblico del modello potrebbe arrivare al prossimo Salone dell'auto di Parigi, a ottobre.