Dimenticate le trasformazioni più esotiche, incentrate su supercar che già di per sé avrebbero quel che basta emozionare. Dimenticate anche le operazioni di altissima carrozzeria mirate a rievocare modelli storici. C’è chi, il massimo appagamento della passione automobilistica, lo trova in una Tesla Model S Shooting Brake. Trasformazione realizzata da RemetzCar, commissionata da un cliente olandese amante delle forme da wagon sportiva e della visione elettrica dell’auto.

Di shooting brake, ben più emozionali e accattivanti, ne avrebbe trovate già nell’offerta di serie di numerosi marchi. Il desiderio di qualcosa di unico ha portato, però, alla commessa della Model S.

Non è stata l’unica configurazione proposta dal designer Niels Van Roij, è quella ritenuta più razionale. Razionalità e coachbuilding che, uno accanto all’altro, sembrano essere termini in contraddizione.

RemetzCar non è nuovo a elaborazioni della carrozzeria su base Model S e la Shooting Brake arriva dopo la variante carro funebre presentata lo scorso anno.