Un’elettrica tutta simpatia, che si prepara alla sfida del mercato. Honda Urban EV, i primi passi, li ha mossi a Francoforte, da concept più che mai convincente. Taglia extrasmall, citycar, in poco più di 3 metri e 90 centimetri era rappresentato il futuro del marchio sul fronte elettrico in Europa. Ginevra, marzo 2019, è la prossima data da segnare in calendario, sarà lì con molta probabilità che scopriremo la Urban EV nelle vesti definitive, la carrozzeria del modello di serie, come le specifiche tecniche.

Non serve attendere così a lungo, in realtà. I primissimi muletti della citycar sono stati avvistati in strada, rivelando una strettissima vicinanza alle scelte di design che convinsero appieno al salone tedesco. Proporzioni invariate, solo qualche spigolo un po’ più morbido, la conferma delle telecamere al posto degli specchietti (Audi e-tron, così, non sarà sola) e la novità più importante tra tutte: la carrozzeria 5 porte.

Una necessità, per un modello di serie. Il bel concept tre porte ha dovuto fare i conti con la logica del mercato e con il buonsenso. Spuntano le maniglie tradizionali sulle fiancate e il taglio extra delle portiere posteriori non rovina particolarmente l’insieme.

Muletti ancora pesantemente mascherati che indicano possibili novità nelle forme dei fari posteriori, tondeggianti come all’avantreno. Sarà un prodotto da posizionare nella fascia esclusiva del mercato, giustificato dai contenuti tecnologici, posizionamento che dovrà accompagnarsi a interni attenti alla cura delle finiture e ai materiali, qualcosa che al concept Urban EV è riuscita bene. Non è ancora chiaro quanto resterà dell’impostazione minimal dell'abitacolo della show car, con plancia in legno. Di certo scopriremo una configurazione 5 posti.

Quanto all’autonomia di marcia che il pacco batterie agli ioni di litio – ospitato su una piattaforma dedicata e completamente nuova – secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe essere sufficiente a garantire oltre 200 km di percorrenza.

La produzione di Honda Urban EV è fissata nel corso del 2019.