Renault cerca di districarsi tra la moltitudine di veicoli commerciali che sfrecciano in lungo e in largo tra le vie delle nostre metropoli proponendo un nuovo prodotto sperimentale al passo con i tempi moderni.

Si tratta di EZ-Flex, veicolo ad alimentazione elettrica, connesso, compatto e maneggevole, creato da Renault per una mobilità urbana a impatto zero, e dedicato principalmente al mondo degli addetti alle consegne.

Le sue misure sono ottimizzate al massimo, facendo di EZ-Flex una perfetta sintesi della dicotomia comodità/spaziosità. Il furgone della casa francese è lungo 3,86 m, largo 1,65 e alto 1,88, vanta una capacità di carico di ben 3 metri cubi oltre che una visibilità ottimale, mentre il suo raggio di sterzata di 4,5 m lo rende uno dei veicoli commerciali più agili in commercio.

Renault EZ-Flex è pensata e progettata per andare incontro alle necessità degli addetti alle consegne: l’accesso al sedile del guidatore è ampio e comodo, il quadro degli strumenti grande, leggibile e intuitivo, le operazioni di carico posteriori vengono ottimizzate all'altezza ergonomica della soglia di carico e dalle porte, che consentono un facile accesso a tutto il piano di carico. Inoltre l’abitacolo, estremamente connesso, propone applicazioni e servizi correlati all’attività dei diversi professionisti che utilizzeranno il veicolo.

La Casa francese attuerà un approccio completamente innovativo per le ultime fasi di sviluppo del prodotto: presterà infatti una decina di veicoli a diversi operatori professionali in Europa per un periodo di circa due anni. Integrando i numerosi feedback che riceverà dagli addetti alle consegne con le analisi dei dati ottenuti canonicamente, cercherà di creare il veicolo commerciale perfetto.

Questo approccio permetterà a Renault di interfacciarsi direttamente con gli addetti ai lavori del settore, lavorando insieme a loro per preparare la mobilità del futuro.