Il 25 giugno sarà presentato in Olanda il prototipo della prima auto solare a lungo raggio: Lightyear One. Una macchina nata per rendere la mobilità il più green possibile, progettata per massimizzare l'autonomia e la ricarica.

La Lightyear One sarà una macchina all'avanguardia, un'elettrica sportiva capace di portare il pilota ovunque: un'auto a trazione integrale, con quattro ruote motrici e un motore elettrico per ciascuna di esse, che offre le migliori prestazioni possibili grazie all'energia prodotta dai pannelli fotovoltaici che coprono la carrozzeria. 

Volvo Vera: il camion a guida autonoma

10mila km all'anno con l'energia solare

Di certo Lightyear One non sarà un'utilitaria e non può essere considerata una macchina popolare, dato che il prezzo per acquistarla si aggira attorno ai 120.000 euro. Di sicuro, però, garantisce un'autonomia tra i 600 e gli 800 km con una sola ricarica e rispetto alle altre auto elettriche presenti sul mercato si ricarica in un tempo due o tre volte inferiore rispetto alla media.

Proprio questo è uno dei punti a favore per l'azienda olandese: la Lightyear risolve due dei maggiori problemi della mobilità green. La promessa è quella di percorrere almeno 10.000 km all'anno solo con l'energia solare, quindi senza costi. 

Fisker SUV EV: l'anti Tesla Model Y

Oltre 100 modelli prenotati

"Non stiamo costruendo una macchina, stiamo costruendo un sistema", ha dichiarato Lex Hoefsloot, CEO & Co-Founder di Lightyear. Inoltre, l'amministratore delegato dell'azienda olandese sostiene di avere già ricevuto oltre 100 ordini e fa sapere che spera di consegnare i primi dieci modelli entro il prossimo anno.

Per la commercializzazione, Lightyear si appoggerà a Leasplan, un colosso in questo campo, che sta già studiando diverse soluzioni d'acquisto per i clienti.