Il futuro delle automobili per Apple passa per l'autenticazione biometrica. Secondo alcuni rumors l'azienda di Cupertino si è messa al lavoro per migliorare il sistema informatico Face ID, presente già da tempo nel mondo degli smartphone, che ha la funzionalità e lo scopo di identificare una persona sulla base di una o più caratteristiche biologiche o comportamentali. Il tutto ovviamente permetterà al proprietario di un veicolo di aprirlo in tutta sicurezza, senza usare le chiavi, attraverso un semplice sguardo.

Apple spiega che gli attuali metodi di apertura a distanza dei veicoli ancora non sono sicuri: sono vulnerabili e esposti agli attacchi man-in-the-middle, una manovra informatica che permette segretamente ad un soggetto di ritrasmettere o alterare la comunicazione tra le due parti, che credono di comunicare direttamente tra di loro.

Tramite il nuovo sistema di autenticazione biometrica, la Apple promette che l'auto si aprirà solo se viene riconosciuto il volto del legittimo proprietario o delle altre persone autorizzate. E non è finita qui. La macchina infatti sarà in grado di personalizzare le impostazioni e i comandi in base alla persona che ha aperto la portiera. Un esempio: basterà dire il titolo di una canzone e l'auto riprodurrà la musica richiesta. Oppure, basterà annunciare un comando vocale per regolare il sedile. Tutti a bordo, la Apple ci guida nel futuro.