Che siano le auto sportive o le monoposto della Formula 1, per gli appassionati dei videogiochi d’auto il 2019 sarà un anno da ricordare. Per XBOX, Playstation o PC, il mondo delle corse virtuale presenta alcuni titoli imperdibili: qualcuno più recente, altri pubblicati negli ultimi tempi ma ancora in grado di soddisfare tutte le esigenze dei gamers.

L’ultimo in ordine cronologico è Dirt Rally 2.0, per PS4, Xbox e PC, sviluppato da Codemasters e uscito lo scorso 26 febbraio. Già dal nome è evidente il segmento di riferimento, l’off-road: ampia scelta di auto e diversi livelli in cui mettersi alla prova, in una veste grafica ancora migliore rispetto al primo capitolo della saga. Basta spostarsi di poco, fino al 2018, per trovare altri due titoli.

Ad ottobre era uscito l’originale Forza Horizon 4. Gioco open world disponibile per Xbox e PC, non si corre su dei circuiti, bensì sulle affascinanti strade della Gran Bretagna, soprattutto tra i suggestivi paesaggi della Scozia, con le condizioni di guida che cambiano a seconda del clima stagionale. In lista anche l’ultimo videogioco ufficiale della Formula 1, F1 2018, pubblicato ad agosto. Tra le migliorie applicate rispetto alla versione del 2017, l’aggiunta delle monoposto del passato e dell’Halo, il tanto discusso dispositivo di protezione utilizzato dai veri piloti del mondiale.

In un elenco di videogames sulle quattro ruote, è difficile possa mancare Gran Turismo, uno dei titoli storici del settore, che nel 2017 ha prodotto il nuovo capitolo, GT Sport: grafica migliorata, nuove auto inserite – tra cui la Mercedes del 2017 di Lewis Hamilton -, ma il dato più evidente è la grande attenzione rivolta al multiplayer online, mai sviluppato così nel dettaglio come in questo capitolo.

È uscito nello stesso anno di GT Sport anche Project Cars 2, che rispetto al “collega” più celebre vanta un’offerta più ampia di vecchie auto classiche. Per finire, Assetto Corsa, simulatore di guida multipiattaforma. Il punto di forza di questo titolo è il motore grafico: le auto sono riprodotte in maniera dettagliata, con il vero suono dei loro motori ruggenti, per una simulazione realistica di alto livello.