Un audio di alta qualità senza ricorrere ai tradizionali altoparlanti? E’ la frontiera alla quale lavora Continental, sfruttare l’esperienza maturata nel settore della ricerca NVH  (rumorosità, vibrazioni e ruvidità) del veicolo per trasformare determinate superfici dell’abitacolo in vere e proprie casse: pannelli di rivestimento delle portiere, della plancia, dei montanti, utilizzati per veicolare vibrazioni indotte da attuatori, con il vantaggio di minori consumi energetici, minor peso e ingombri rispetto ai classici diffusori a membrana.

Qualità del suono e profondità che passa, oggi, da soluzioni che richiedono un elevato numero di altoparlanti disseminati nell’abitacolo. Continental prospetta un futuro nel quale attuatori di piccole dimensioni, attraverso delle molle e un collegamento specifico con un pannello, trasferiscono vibrazionia una superficie (eccitano, il termine esatto)  per generare un suono partendo da un impulso elettrico. Ciascun pannello, per estensione e posizionamento ha caratteristiche diverse, ad esempio, i pannelli che coprono i montanti anteriori si sono dimostrati idonei a generare alte frequenze, i pannelli delle porte, invece, assicurano buona resa sulle frequenze medie, il padiglione del tetto o la cappelliera posteriore, ottimi per generare bassi.

Anche i sedili contribuiscono nella creazione del miglior sound. Ribattezzato Continental Ac2ated Sound, si rifà al principio di funzionamento di un violino, come spiega Dimitrios Patsouras, direttore del centro NVH (Noise, Vibrations and Harshness; ndr) dei servizi di ingegneria Continental: «Se prendiamo come riferimento un violino, le corde e l’archetto sono il trasduttore. Il ponte del violino corrisponde al posizionamento dell'attuatore e la fasciatura alla superficie rappresenta il corpo dello strumento».

Quel che può sembrare un ingombro marginale, di un normale impianto audio, in realtà si traduce in tanto spazio necessario per ospitare gli altoparlanti. Un sistema di alto livello richiede tra i 10 e i 20 diffusori, che pesano fino a 15 kg e occupano un volume tra i 10 e 30 litri. Il confronto con l’Ac2ated Sound di Continental è con un 1 kg circa di peso e 1 litro di volume complessivo.

«Il vantaggio principale resta comunque la qualità del suono, anche gli esperti con l’orecchio più allenato hanno lodato il nostro sistema acustico invisibile», ha aggiungo Patsouras. Sistema che è scalabile, in funzione del segmento del veicolo e delle esigenze, da una versione low cost a 3 canali a una intermedia da 6 canali, per arrivare alla configurazione top di gamma a 12 canali.