Anche nella variante 2017 la GT-R ha mantenuto quelle caratteristiche tecniche che l’hanno resa famosa in quanto a bilanciamento: il motore 3.8 V6 biturbo 24V è sempre piazzato anteriormente e il cambio sequenziale alloggiato al retrotreno.

Ciò permette una ripartizione dei pesi ideale, pur se il tutto si paga in termini di peso per via degli alberi che devono portare la trasmissione da davanti a dietro e poi di nuovo davanti, per via della trazione 4x4 transaxle Attesa E-TS.

Questa, nella guida normale si comporta da trazione posteriore al 100%, per diventare 50/50 in particolari situazioni di marcia.

La GT-R è disponibile negli allestimenti Pure, Black, Prestige e Track, con quest’ultimo dotato di sospensioni “Nismo tuned” e cerchi specifici Nismo, sempre da 20” come quelli originali.

I rivestimenti interni sono nuovamente in pelle, ma variano secondo l’allestimento. E sono stati comunque rivisti al pari della plancia, che ora offre un display centrale da 8”. Plancia i cui pulsanti passano da 27 a 11.