Una navetta, un insieme di sistemi computerizzati di trasmissione elettrica, un sistema operativo per la guida autonoma. In tre si lavora meglio, è il senso della nuova collaborazione annunciata a Las Vegas, in apertura del CES: Transdev, importante operatore e integratore globale di soluzioni di mobilità, ha stretto una partnership con ZF, leader globale nelle tecnologie per la trasmissione e lo chassis e per la sicurezza attiva e passiva, e con e.GO, costruttore di veicoli elettrici. I partner stanno sviluppando insieme una nuova soluzione per la mobilità condivisa integrando la navetta e.GO Mover a guida autonoma con il Sistema operativo di Transdev. 

CONNESSIONE IN RETE Il risultato è una navetta elettrica, totalmente connessa e in grado di funzionare autonomamente. In  sostanza "il primo minibus elettrico al mondo con i requisiti per ottenere le omologazioni necessarie per circolare su strade pubbliche"  come ha spiegato Günther Schuh, CEO di e.GO Mobile AG.  “Automazione, elettrificazione e connessione in rete sono elementi essenziali dato che il trasporto di merci e persone nei centri urbani è in costante aumento. Con la vasta competenza di sistema, ZF sta consentendo e dando forma alla mobilità di prossima generazione” ha affermato Wolf-Henning Scheider, CEO di ZF Friedrichshafen AG. 

LA PARTNERSHIP ZF si occupa di equipaggiare e.GO Mover con i sistemi di trasmissione elettrica, di sterzo e frenanti, ma anche fornendo l’intelligenza artificiale inclusa nel computer centrale ZF ProAI e i sensori che attivano le funzioni automatizzate di guida. Transdev, invece, attraverso la sua soluzione globale Autonomous Transport System (ATS by Transdev), metterà a disposizione il suo sistema di supervisione, l’infrastruttura connessa e l’applicazione cliente. Obiettivo principale è diventare il miglior fornitore di qualità del servizio e di esperienza passeggeri ai quali - al tempo stesso - deve essere garantita l’assoluta sicurezza. La partnership è subito operativa per fornire entro il 2020 una soluzione funzionante, partendo dai mercati di Francia e Germania considerati prioritari. 

SICUREZZA PRIMA DI TUTTO Transdev è presente in 20 Paesi e assicura qualcosa come 11 milioni di viaggi passeggero al giorno. Grande presenza e capacità operativa, dunque, ma adesso  si impegna a essere pioniera nei servizi di mobilità utilizzando flotte di veicoli autonomi condivisi in grado di soddisfare gli standard più elevati in termini di sicurezza, qualità del servizio e customer experience. Con 3,5 milioni di passeggeri trasportati in navette autonome e 1,6 milioni di km percorsi attraverso Australia, Canada, Francia, Paesi Bassi e Stati Uniti, Transdev è l’azienda leader come operatore di servizi di mobilità autonoma condivisa. Spiega Yann Leriche, CEO di Transdev North America e head of Autonomous Transportation Systems: “Siamo convinti che il trasporto pubblico sarà trainante e rappresenterà il primo contesto in cui saranno sviluppati e resi disponibili per il grande pubblico reali servizi autonomi. La partnership con ZF ed e.GO è una grande opportunità per ampliare le nostre attuali soluzioni di mobilità con i nuovi veicoli a guida autonoma, in modo da offrire il meglio ai nostri clienti”