Un viaggio ferroviario in dodici tappe, per scoprire come sarà la mobilità del futuro, connessa, sicura e pulita.  Una visione di mobilità sostenibile da illustrare alle nuove generazioni, a uomini e donne protagonisti del… domani. E’ l’obiettivo del Treno Verde, iniziativa di Legambiente e Ferrovie dello Stato sposata da Bosch, uno dei principali protagonisti della corsa all’innovazione. Un manifesto itinerante, su rotaie, per coinvolgere bambini e ragazzi in attività interattive relative al tema della qualità dell’aria e presentare agli adulti la propria visione della mobilità a zero incidenti, zero stress e zero emissioni.

DA PALERMO A MILANO Il Treno Verde ha in programma dodici tappe: paletta verde e fischio di partenza da Palermo (18 febbraio), stazioni di fermata a Bari, Napoli, Roma, Pescara, Arezzo, Civitanova Marche, Rimini, Padova, Genova e Torino prima della sosta conclusiva del viaggio il 3 aprile a Milano dove sarà allestito anche un evento dedicato. Ogni tappa avrà la durata di tre giorni, per maggiori informazioni è attivo il sito www.trenoverde.it

ROBY, GUIDA E MASCOTTE Bosch sarà presente per tutto il viaggio, con un corner dedicato all’interno della seconda carrozza. Ogni giorno, dalle 8.30 alle 13.30, il Treno Verde sarà aperto alle scolaresche che avranno così modo di interagire con i materiali a bordo delle carrozze, imparando qualcosa in più sull’ambiente e sul futuro delle nostre città. Gli studenti saranno accompagnati nel percorso esplorativo da Roby, la mascotte di Missione Ambiente, il progetto di Corporate Social Responsibility del Gruppo Bosch in Italia. Nato nel 2008, da oltre dieci anni, Missione Ambiente by Bosch ha l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi e le loro famiglie sull’importanza dei piccoli gesti quotidiani, nella salvaguardia delle risorse ambientali e nell’uso responsabile delle nuove tecnologie. Ora, il progetto sbarca sulle rotaie: nel secondo vagone, infatti, gli studenti avranno la possibilità di seguire le avventure di Roby sul tema dell’aria pulita e della mobilità sostenibile.

ELETTRIFICAZIONE Anche gli adulti di oggi avranno la possibilità di aggiornarsi sui temi vitali: Treno Verde sarà infatti aperto al pubblico tutti i pomeriggi e Bosch ha pensato di dedicare la sua attività non solo ai bambini, ma anche agli adulti, presentando la propria visione della mobilità. Bosch, infatti, si impegna per contribuire a creare un ambiente urbano sicuro, connesso e sostenibile, attraverso un percorso che si fonda sui tre principali ambiti della mobilità del futuro: automazione, connettività ed elettrificazione. 

BOSCH E’ PRONTA Nel 2018 Bosch ha completato 30 progetti di mobilità elettrica ed è in grado di elettrificare tutti i mezzi di trasporto e di fornire servizi specifici, passando dalla proprietà privata al servizio pubblico, dall’auto delle flotte all’app di car pooling aziendale, dal viaggio condiviso ai percorsi più veloci meno trafficati e senza incidenti, dal trasporto leggero e pesante fino agli shuttle autonomi connessi ed elettrici, le nuove frontiere della mobilità in nome di un ambiente pulito e di una viabilità più sicura.