In Italia gli incentivi statali per la rottamazione sono di 1.500 euro, a seguire vi presentiamo una breve panoramica di quello che "offrono" alcuni dei governi del Vecchio Continente.
  • In Francia il governo investirà 6 miliardi di euro per salvare l'industria dell'auto a patto che Renault, Peugeot e Citroën mantengano entro i confini nazionali. A dicembre è stato varato un pacchetto di 3 miliardi che comprende un bonus alla rottamazione di 1.000 euro.

  • In Germania è allo studio un fondo di circa un miliardo di euro per garantire crediti alla Opel. E' prevista l'abolizione del bollo auto per due anni a chi compra un'auto nuova. Se comprando si rottama un veicolo con almeno nove anni di vita, rimanendone proprietario per almeno un anno, si ricevono 2.500 euro di incentivo.

  • In Gran Bretagna l'intervento previsto sarà 2,3 miliardi di sterline (oltre 2,6 miliardi di euro). L'Iva sull'auto scende dal 17 al 15 per cento.

  • In Portogallo gli incentivi alla rottamazione e all'acquisto di auto meno inquinanti sono pari a 1.000 euro.

  • In Spagna le risorse messe a disposizione sono 800 milioni di euro. Come incentivo è previsto un bonus di 1.200 euro per l'acquisto di auto ecologiche e la rottamazione di una con oltre dieci anni di vita. Inoltre erogati prestiti senza interessi per i primi 10.000 euro per auto nuove del valore massimo di 30.000 euro.

  • In Svezia sono stati stanziati 3 miliardi di corone, circa 290 milioni di euro, per garantire crediti all'industria dell'auto.